Le caratteristiche degli zoccoli antiscivolo

Zoccolo Sb San Duty Safe Clogs

Il personale ospedaliero trascorre tante ore in piedi e, a volte intere giornate, per svolgere vari tipi di attività che spesso risultano molto stancanti.

Avere una calzatura professionale ai piedi può fare la differenza e gli zoccoli antiscivolo sanitari hanno lo scopo di offrire comodità e dare il giusto sostegno e sicurezza.

Gli zoccoli più utilizzati in campo medico sono di tre tipi: leggeri in Eva, in gomma dura e in legno e pelle. Sono tutti prodotti validi, la cosa importante è che rispettino le normative di sicurezza (EN 20347.2012), secondo cui la calzatura deve aderire al piede, per cui non sono ammessi zoccoli senza cinturino.

Inoltre, in alcuni settori e ambienti lavorativi sono previste anche protezioni aggiuntive come il rinforzo in punta.

Come scegliere gli zoccoli antiscivolo

È importante sapere che utilizzare degli zoccoli sanitari non adatti al piede può provocare alcuni problemi come calli, duroni e problemi di salute quali cattiva circolazione e mal di schiena.

Per questo motivo bisogna considerare una serie di caratteristiche per scegliere gli zoccoli professionali più adatti ai propri piedi.

Tra le caratteristiche fondamentali da non tralasciare ci sono l’altezza della suola che, non deve essere inferiore ai 4-5 cm se si vogliono evitare dolori alla schiena e, la preferenza a modelli con cinturini regolabili per adattarsi meglio al piede.

Per quanto riguarda la colorazione degli zoccoli sanitari antiscivolo, nella maggior parte delle strutture sanitarie vengono utilizzati quelli di colore bianco o blu, c’è anche chi permette l’utilizzo di colori più vivaci, mentre in altri settori, come quello culinario, vengono scelti in base ai gusti personali.

Approfondiamo meglio le cose da valutare per scegliere gli zoccoli antiscivolo migliori per le proprie esigenze lavorative.

Zoccoli antiscivolo in base alle esigenze

La prima cosa di cui tener conto per scegliere le calzature professionali zoccoli è il tipo di attività che si svolge, se è previsto il trasporto di oggetti pesanti è bene scegliere uno zoccolo con cinturino dietro che assicuri stabilità e sicurezza al piede.

Se il proprio lavoro prevede un continuo movimento da un reparto all’altro o una corsia all’altra, allora è meglio optare per degli zoccoli sanitari anatomici che aderiscono perfettamente al piede e al suolo, limitando al minimo il rischio di inciampare.

È necessario anche tener conto dell’eventuale presenza o contatto con liquidi di qualsiasi genere, in questo caso bisogna evitare gli zoccoli con i fori, in modo che il piede e la pelle non entrino in contatto con agenti dannosi.

Se l’ambiente di lavoro richiede una costante igienizzazione, bisogna acquistare zoccoli che permettono la sterilizzazione in autoclave, in questo caso bisognerà puntare molto sulla qualità del prodotto per evitare che possa rovinarsi col tempo e con i vari lavaggi.

Infine, se si lavora in ambienti carichi di energia elettrica, gli zoccoli professionali antistatici offrono un buon livello di sicurezza.

Tipologia di zoccoli antiscivolo professionali

Come accennato all’inizio, gli zoccoli antiscivolo sono principalmente di tre tipologie: leggeri in EVA, in gomma dura e in legno e pelle. Vediamoli più da vicino.

Zoccoli professionali leggeri

Gli zoccoli professionali leggeri sono realizzati tutti in EVA un polimero molto leggero che non si deforma, confortevole e morbido, è adatto a chi non deve avere punti di contatto duri.

Queste calzature professionali sostengono il peso della persona senza rovinarsi e possono avere inserti sotto al tallone per regolare il sostegno del tallone nel punto di appoggio.

La gomma EVA viene ottenuto dalla lavorazione della resina termoplastica unita, in alcuni casi, a carbonato di calcio, ottenendo un materiale del tutto atossico.

Zoccoli professionali in gomma dura

La gomma dura rende lo zoccolo più pesante rispetto a quello in EVA, ma è molto più stabile e ha un livello di protezione del piede superiore, inoltre, può essere sterilizzato in autoclave a 134 gradi.

Un vantaggio degli zoccoli professionali in gomma dura è che si puliscono molto bene ( anche a 90°) e resistono alle sostanze particolarmente aggressive. Sono particolarmente adatti in sala operatoria.

Zoccoli professionali in legno e pelle

Questa tipologia di zoccoli sono sicuramente molto belli da vedere in quanto realizzati con materiali eleganti come il legno e la pelle, ma hanno dei limiti sulla pulizia derivati proprio da questa loro caratteristica.

Infatti, non possono essere messi in autoclave e non sono adatti negli ambienti dove si è in contatto con liquidi. Possono essere indossati in ambienti puliti come gli uffici e gli ambulatori ma no nelle sale operatorie.

L’importanza del plantare

Uno zoccolo può essere comodo o meno, si tratta di un fattore molto soggettivo, ma è importante che la calzatura abbia un plantare interno microforato in modo che abbia il giusto grado di traspirazione.

Essendo una calzatura che viene acquistata da chi passa molto tempo in piedi, il plantare deve essere anche ergonomico e realizzato in un materiale confortevole come la gomma o il sughero.

Prima di acquistare uno zoccolo professionale ricordate sempre di provarlo per assicuravi che calzi comodo, inoltre, le nuove calzature possono dare fastidio nelle prime ore di utilizzo, motivo per il quale consigliamo di portarvi dietro il vecchio modello fino a quando il nuovo non si sarà adattato completamente al piede.

Ps: A chi potrebbe essere utile questo articolo?

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Main Menu